Serie A: Roma – Udinese, Formazioni, pronostico e dove vederla

L’AS Roma ospita l’Udinese allo Stadio Olimpico in Serie A giovedì, cercando di riprendersi dalla sconfitta shock dello scorso fine settimana.

I giallorossi sono andati sotto 3-2 contro l’Hellas Verona domenica, terminando la loro striscia vincente di sei partite e consegnando anche a Jose Mourinho la sua prima sconfitta come allenatore della Roma. Ma siamo ancora una buona squadra, e potrebbe anche essere stato un incidente, con gli occhi ora puntati saldamente sulla partita infrasettimanale.

L’Udinese viene da un 4-0 per mano del Napoli in casa, mentre il suo inizio di stagione imbattuto si è concluso in modo spettacolare. Possono trarre ispirazione dal loro 2-0 a Roma lo scorso luglio, ma questa è una squadra diversa della Roma, ed il loro record lontano da casa non è stellare.

Serie A: Roma – Udinese, Formazioni

Leonardo Spinazzola è l’unico assente per i giallorossi, con il centrocampista continua il suo recupero dall’intervento chirurgico al tendine d’Achille. Avendo iniziato in panchina nelle ultime due partite, Henrikh Mkhitaryan dovrebbe tornare nell’XI titolare di Jose Mourinho.L’armeno, se dovesse entrare, sostituirà l’attaccante uzbeko Eldor Shomurodov. Le Zebrette mancano del giovane difensore di talento Iyenoma Udogie. Il 18enne rimane in disparte con un infortunio.

Serie A: Roma – Udinese, Pronostico

L’AS Roma ha un record davvero buono contro l’Udinese, con 30 vittorie su 48 scontri e perdendo solo otto volte. La scorsa stagione, i giallorossi hanno vinto entrambe le partite contro Le Zebrette con un punteggio complessivo di 4-0. L’AS Roma sta cercando di tornare a vincere il prima possibile e farà di tutto per farlo. Nonostante la sconfitta shock contro il Verona, la squadra di Jose Mourinho è stata impressionante fino ad ora. Visto che l’Udinese è stata povera in trasferta, ci aspettiamo che la squadra di casa faccia suoi tutti e tre i punti. 2 a 1.

Serie A: Roma – Udinese, Dove vederla?

Partita in diretta su DAZN, se siete all’estero provate la diretta su Bet365.

quote 888sport

Conference League: Roma – CSKA Sofia, formazioni, pronostico e dove vederla.

L’AS Roma ospita il CSKA Sofia nel Gruppo C della UEFA Europa Conference League allo Stadio Olimpico giovedì. Entrambe le squadre entrano in partita in forma solida e sperano iniziare la stagione europea rivendicando tutti e tre i punti. L’AS Roma ha continuato il suo inizio fantastico nella stagione di Serie A domenica scorsa con il 2-1 contro un Sassuolo ostinato.

Filip Djuricic ha annullato il gol di apertura di Bryan Cristante al 57 ° minuto, ma Stefan El Shaarawy è entrato per i giallorossi ed ha segnato un gol vincente al 91 ° minuto per mandare in delirio lo Stadio Olimpico.

 

 
 
 
 
 
View this post on Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

A post shared by AS Roma (@officialasroma)

È stata la sesta vittoria consecutiva per gli uomini di Jose Mourinho, che sono attualmente seduti in cima alla classifica della Serie A grazie alla loro differenza reti superiore. L’AS Roma cercherà ora di continuare con questo slancio e iniziare la sua caccia al primo titolo di UEFA Conference League con una vittoria.

Nel frattempo, al CSKA Sofia è stata negata la quarta vittoria di seguito con un pareggio per 1-1 in casa contro lo Slavia Sofia.In una partita in cui gli ospiti hanno visto rosso, Jordy Caicedo e Martin Atanasov hanno segnato il pareggio.

In precedenza, gli uomini di Stoycho Mladenov hanno eliminato il Viktoria Plzen 3-0 nelle qualificazioni della Conference League prima di tornare nella massima serie bulgara per rivendicare una vittoria di misura per 1-0 sul Cherno More Varna. Il CSKA Sofia affronta la partita di giovedì con quattro partite imbattute ed è attualmente sesto nella Parva Liga con 10 punti in quattro partite.

Roma – CSKA Sofia Formazioni

A parte Leonardo Spinazzola, che è fuori per un infortunio a lungo termine, l’AS Roma entra in partita con un buono stato di salute e senza problemi di squaliche varie. I visitatori saranno senza Charles Bismark, Menno Koch e Thibaut Vion, che sono stati tutti esclusi per infortunio. Anche Jordy Caicedo salterà la partita squalificato.

Roma – CSKA Sofia Pronostico

Questo sarà il quinto incontro tra le due parti. L’AS Roma vanta un record migliore nelle precedenti tre partite, conquistando due vittorie e un pareggio. Il CSKA Sofia ha raccolto una vittoria. La nomina di Jose Mourinho sembra aver fatto la sua magia per la Roma, che ha raccolto vittorie in ciascuna delle ultime sei partite. Entrano in partita con una squadra significativamente più forte e prevediamo una vittoria. AS Roma 2-0 CSKA Sofia.

Mourinho: “Non voglio essere bugiardo, voglio vincere la Conference League“.

Roma – CSKA dove vederla?

La partita tra Roma e Cska Sofia sarà trasmessa in diretta televisiva dalle 21 su Sky Sport Arena, Sky Sport 253 e Sky Sport 484 (digitale terrestre). Il match è visibile in streaming anche attraverso l’app Sky Go, su Now e su Dazn.

Serie A: la Roma travolge la Salernitana 0-4

Poker Romanista

Poker della roma a salerno 4 gol della formazione di mourinho contro quella di castori gol molto belli ma partita certamente non facile nel giorno in cui è stato ricordato Agostino di bartolomei da dalla tifoseria giallorossa che bello intanto rivedere comunque i tifosi della roma in trasferta è bellissimo il coro per agostino di bartolomei fatto prima della prima della partita prima dell’incontro e l’applauso di tutto quanto di tutto quanto lo stadio è stato veramente una cosa molto bella anche molto molto toccante.


4 Gol e 4 vittorie

4 gol della roma quattro vittorie consecutive del della squadra di mourinho che segna 12 gol in 4 partite quindi la media perfetta di tre gol a partita ne subisce soltanto 2, 1 contro il trabzonspor in trasferta probabilmente anzi quasi sicuramente iniziata dalla da un fuorigioco e quella del momentaneo pareggio di milenkovic in casa contro la fiorentina fiorentina che è stata secondo me la avversario più forte incontrata tra le prime squadre che adesso sono a punteggio pieno in classifica perché la Fiorentina è comunque una signora squadra che gioca bene in questo nome di campionato ha battuto anche il il Torino in casa che maniera abbastanza abbastanza agevole a dimostrazione del fatto che comunque una squadra di qualità e la roma comunque l’ha affrontata la e battuta nel turno nel turno precedente che non sono state comunque sempre partite molto semplice.

Insomma da questo punto di vista l’inizio della roma è stato con l’inizio importante non è un caso che mourinho continui comunque a schierare quasi sempre la stessa squadra si sta affidando quasi sempre gli undici di partenza oggi mancava soltanto zaniolo in quanto squalificato giocato peres però si affida poi a quelli che in questo momento gli danno delle delle certezze assolute perché comunque di primaria importanza iniziare con con vittorie con i punti di mettere punti in classifica qualificazioni al turno a gironi della conferenza league e questo vuol dire comunque dare consapevolezza alla squadra dare sempre maggiore maggiore forza e vedere e capire che il gruppo comunque può può dare veramente può dare tanto.

Capitolo Mercato

Poi si vedrà adesso in seguito dall’altro il il mercato ancora non è non è finito oggi Villar è stato messo per scelta tecnica mandato in tribuna e probabilmente potrebbe essere anche lui messo messo sul mercato in questo ultimo in questi ultimi giorni questo perché purtroppo sta incontrando difficoltà sappiamo bene sono i giocatori che stanno sono messi di traverso fazio di pastore Nzonzi deve continuare a ad elencarli e quindi a roma da questo punto vista un po bloccata e non potrebbe comunque comprare altri altri giocatori comunque sta facendo bene la roma questa sera basti vedere comunque i numeri della della partita della gara per rendersi conto della supremazia schiacciante della forza comunque della squadra giallorossa che dopo un primo tempo difficile contro una formazione che giocava in undici dietro la linea della palla.


Capitan Pellegrini

Poi riuscita a sbloccare con lorenzo quanto sono stato contento per lui per la sua doppietta di sepe non facile per un giocatore per un giocatore che è nato a roma romano e romanista e tra l’altro capitano della roma è riuscire a far bene a imporsi perché poi sono sempre mille critiche che in qualche modo lo lo coinvolgono e andato bene e lui ma sono andata bene chiaramente anche tutta quanta la squadra è arrivato finalmente il primo gol di Abrahms bravo è stato per e dunque nel secondo gol gli inserimenti che ricordano po quelli che faceva Perrotta all’epoca della roma della roma di spalletti insomma fino adesso le cose stanno andando comunque bene l’importante aver chiuso questa prima fase adesso ci sarà la passa la pausa della nazionale questa
 

Prima fase a punteggio pieno.

Prima fase addirittura a punteggio pieno quattro vittorie anche se poi quelle delle conferenze league sono soltanto una vittoria che ci ha dato la possibilità di entrare nei nei gironi poi ritorneremo il 12 settembre in casa contro contro il sassuolo e quindi quale sarà la prima contro cska di sofia la prima di conferenze liquido era fondamentale chiudere questa prima fase con  punteggio pieno quindi con quattro vittorie così come ci è riuscita la roma di mourinho che sta facendo comunque veramente molto molto bene e non dico sta facendo sognare ma ci sta facendo comunque rendere sempre più conto che rendere più sempre più consapevoli che questa è una squadra che può veramente dire dire la sua manca ancora quel qualcosina io dico sempre a centrocampo stasera mourinho ha parlato comunque di giocatori di esperienza in panchina e come che dicevo gioca sempre in tanto con con gli stessi in questo in questo momento qualcosina certamente manca però la roma c’è e questa è la cosa fondamentale un abbraccio a tutti quanti voi è sempre sempre sempre forza roma forza roma!!!

Salernitana – Roma 0-4 il tabellino

Salernitana-Roma 0-4 (primo tempo 0-0)

Marcatori: 3’ st Pellegrini, 7’ st Veretout, 24’ st Abraham, 34’ st Pellegrini

Assist: 3’ st Vina, 7’ st Mkhitaryan, 24’ st Pérez, 34’ st Veretout

SALERNITANA (5-4-1): Belec; Kechrida (22′ st Zortea), Aya, Gyombér, Jaroszynski (39′ st Schiavone), Ruggeri; M. Coulibaly, Di Tacchio, L. Coulibaly (11′ st Simy), Obi (23′ st Capezzi); Bonazzoli (39′ st Kristoffersen). A disp: Fiorillo, Russo, Iannone, Kastanos. All: Castori.

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina (37′ st Calafiori); Veretout (38′ st Diawara), Cristante; Pérez (33′ st Shomurodov), Pellegrini, Mkhitaryan (26′ st El Shaarawy); Abraham (38′ st Mayoral). A disp: Fuzato, Villar, Reynolds, Kumbulla, Darboe, Zalewski. All: Mourinho.

Arbitro: Abisso di Palermo

Ammoniti: 35’ Bonazzoli (S), 40’ Pérez (R), 5’ st Aya (S), 22’ st Mkhitaryan (R)

Conference League: Roma – Trabzonspor, pronostico, formazioni, dove vederla.

As Roma Tranzonspor. Dopo la vittoria per 2-1 all’andata in Turchia, l’AS Roma accoglie il Trabzonspor allo Stadio Olimpico per la gara di ritorno dei playoff di UEFA Europa Conference League. I padroni di casa entrano in partita dopo la vittoria per 3-1 sulla Fiorentina, mentre gli ospiti battono il Sivasspor 2-1 nella Super Lig turca.

L’AS Roma ha fatto un passo significativo nella sua ricerca di un posto nella prima UEFA Europa Conference League in assoluto vincendo 2-1 contro il Trabzonspor nell’andata dell’ultimo turno di qualificazione martedì scorso.

Un primo tempo squallido è stato seguito da un emozionante secondo tempo con Lorenzo Pellegrini ed Eldor Shomurodov che hanno segnato prima e dopo il pareggio di Andreas Cornelius. Questo match è stato seguito da un’impressionante vittoria per 3-1 sulla Fiorentina nella prima uscita in Serie A.

La squadra di Jose Mourinho ha ora raccolto tre vittorie nelle ultime tre partite in tutte le competizioni, segnando 10 gol e subendone due.  Nel frattempo, il Trabzonspor è tornato nella Super Lig turca dove ha vinto 2-1 contro il Sivasspor. Anastasios Bakasetas e Anthony Nwakaeme hanno segnato in entrambi i tempi  prima che Isaac Cofie dimezzasse il deficit al 70 ° minuto.

AS Roma vs Trabzonspor Formazioni

Leonardo Spinazzola è un assente per infortunio a lungo termine per i padroni di casa e salterà anche la partita di giovedì. Chris Smalling è in grosso dubbio dopo aver preso un infortunio in allenamento.

Tammy Abraham ha messo su uno spettacolo di fronte ai tifosi della Roma al suo debutto nel fine settimana e ci aspettiamo che l’ex Chelsea venga premiato con un’altra apparizione da titolare. Salvo problemi di fitness dell’ultimo minuto, l’allenatore Abdullah Avci ha tutta la rosa a sua disposizione.

 

Pronostico AS Roma – Trabzonspor

Questa sarà la seconda volta che le parti si affronteranno. I giallorossi sono già in testa alla rivalità dopo la vittoria dell’andata della scorsa settimana.

Il Trabzonspor ha lottato valorosamente quando lesquadre  si sono affrontate in Turchia e sicuramente prenderanno gli aspetti positivi da quella prestazione. Ci aspettiamo ci sia partita , con i giallorossi vinceranno di misura come l’andata.


 AS Roma – Trabzonspor  Dove vederla?

SKY Go Italia, NOW TV, Sky Sport 252, Sky Sport Uno, Sky Sport Football.

Roma – Fiorentina 3-1 buona la prima di Mou

Commento Carlo Zampa

La Roma vince 3 a 1 contro la fiorentina la prima giornata del campionato di serie A  batte una squadra una bella squadra una bella fiorentina che ha anche messo in difficoltà la roma in alcuni in alcuni frangenti ma questa era la partita comunque più difficile della giornata certamente tutte le squadre che lottano per la zona alta della classifica della champions league a quella contro lafiorentina era chiaramente la scuola la partita più più impegnativa l’ha superata la roma con qualche difficoltà con un pò di sofferenza ma non va dimenticato intanto che la squadra tornava dalla trasferta in turchia  giocata giovedì hanno giocato praticamente tutti gli stessi gli stessi giocatori della partita d’andata degli spareggi contro il trabzonspor.

La Roma con una capacità di reazione

Va comunque sottolineato un aspetto secondo me molto importante in tutte e due le partite la roma è stata recuperata ma ha avuto la forza comunque di reagire e di vincere la gara lo ha fatto in conference league e lo ha fatto questa sera vincendo per 3 a 1 con abraham sicuramente migliore in campo perché ha causato l’espulsione del portiere i due assist che hanno dato i due gol una traversa insomma ha fatto veramente di tutti e meno male che insomma c’è il var meno male che il var ha fatto veramente in pieno il suo dovere altrimenti sarebbero stati annullati tutti e due gol della eoma sicura di Miki anche quello di veretout e invece per fortuna questa volta la questione di millimetri andato tutto a vantaggio nostro

però diciamo questa capacità di reazione da parte della roma nei momenti di difficoltà è un aspetto importante ed è un aspetto nuovo rispetto a cui lo avevamo visto già ma anche degli anni precedenti quando la roma magari si scioglieva come ne persona la prima alla prima difficoltà questa volta invece non è non è successo ma perché la roma sta diventando sempre più immagine e somiglianza del suo allenatore quindi una squadra comunque solida una squadra comunque quadrata che cerca di di rischiare meno il meno possibile quando ha l’opportunità di verticalizzare lo fa lo fa immediatamente e poi con la qualità davanti insomma riesce a creare molte occasioni molte occasioni da gol.

Qualche sbavatura in difesa

qualche sbavatura comunque dietro specialmente nel primo tempo non è stato un granché ma insomma la roma in ogni caso è riuscita ad andare in vantaggio ma è fondamentale vincere a fondamentale intanto fare punti questo da sempre più fiducia alla squadra sempre più fiducia al gruppo abraham dicevo in assoluto il migliore è il migliore in campo bravissimo anche Eldor dopo che appena entrato ha dato l’assist per veretout che nel primo tempo non sarà praticamente quasi mai quasi mai visto che nel secondo tempo con la sua doppietta ha messo veramente di nassi gillo a questa partita.

Abbiamo un portiere, finalmente.

Un’altra cosa importante da sottolineare finalmente abbiamo un portiere ed è un portiere bravo Rui patricio che dà sicurezza comunque a tutto quanto il reparto è tutta quanta a tutta la squadra secondo me manca sempre qualcosa a centrocampo ma questa ormai è un vecchio è un vecchio discorso un’ultima annotazione sentivo tante critiche A dazn perché adesso ancora magari saltano lele la connessione devo dire io l’ho vista per fortuna andare a tutto quanto bene ma per fortuna la prima volta che sento una seconda voce che la seconda voce della roma giallorossa che è stata quella di federico balzaretti meno male dopo tante seconde voci dei complessati finalmente almeno DAZN ci fa sentire una voce la voce avere una voce amica un abbraccio a tutti quanti voi è sempre sempre sempre forza roma forza roma forza roma.

Roma-Fiorentina 3-1 gli highlights

Roma – Fiorentina 3-1 il tabellino

Ecco di seguito il tabellino della gara:

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Ibanez, Mancini, Vina; Cristante, Veretout (42′ st Bove sv); Zaniolo, Pellegrini (38′ st Perez), Mkhitaryan (38′ st El Shaarawy); Abraham (23′ st Shomurodov). A disp.: Fuzato, Reynolds, Kumbulla, Calafiori, Santon, Darboe, Diawara, Villar, Mayoral. All.: Mourinho

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Venuti (38′ st Sottil), Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura (29′ st Benassi), Pulgar, Maleh (1′ st Castrovilli); Callejon (19′ Terracciano), Vlahovic, Gonzalez. A disp.: Bianco, Quarta, Terzic, Ranieri, Duncan, Kokorin, Munteanu, Saponara. All.: Italiano

Arbitro: Pairetto

Marcatori: 26′ Mkhitaryan (R), 15′ st Milenkovic (F), 19′ st Veretout (R), 34′ st Veretout (R)

Ammoniti: Pellegrini (R), Bonaventura, Pulgar (F)

Espulsi: Dragowski (F), Zaniolo (R)